Matti Oswald

Oswald Matti nacque il 27 novembre 1926 a Berna. Dopo aver frequentato le scuole dell'obbligo a Thun seguì un apprendistato di quattro anni come meccanico presso le officine di costruzione e la fabbrica di munizioni di Thun. Continuò la sua formazione seguendo quattro anni di scuola professionale che concluse con successo. Nel 1944 ottenne sull'aeroporto di Berna-Belpmoos la licenza di volo a vela. Tra il 1946 ed il 1948 lavorò quale meccanico presso la Alpar all'aeroporto di Ginevra-Cointrin. In questo periodo ottenne la licenza di pilota privato d'aeroplano. Sullo stesso aeroporto tra il 1948 ed il 1952 ricoprì la carica di vice-capo meccanico presso la Pilatus Air Service. Tra il 1952 ed il 1955 fu il capo della Pilatus Air Service a Kloten nonché pilota istruttore di aeroplani per conto della della Pilatus-Flugzeugwerke di Stans-Kloten.
In questa veste ebbe modo di entrare in contatto con il mondo degli elicotteri. In quel periodo il gruppo Bührle acquistò un elicottero Hiller UH-12B e Matti, dal momento che era già in possesso della licenza di pilota d'aeroplano, venne scelto per seguire la formazione di pilota d'elicottero. Ottenne la licenza di pilota professionale d'elicottero n° 8 il 2 marzo 1954 dopo essere stato istruito sull'Hiller UH-12B.

Fu il primo allievo pilota formato da Leonard Kunz quando quest'ultimo ancora lavorava per conto della Air Import.
Nel marzo del 1955 partecipò insieme a Sepp Bauer alla manifestazione della Società svizzera di salvataggio (GASS) sul lago di Zurigo. I due, ai comandi degli Hiller UH-12B HB-XAH e HB-XAC, dimostrarono le capacità pratiche dell'elicottero quale mezzo di soccorso. Matti fu infatti uno dei primi piloti d'elicottero di quella che più tardi finirà per chiamarsi REGA. Successivamente volò con l'Agusta-Bell 47G2 HB-XAP (il primo di questa versione ad essere importato in Svizzera) acquistato dalla Pilatus Air Service. Lavorò anche temporaneamente come istruttore anche per conto della Heliswiss.

Nel 1959 lasciò l'attività di pilota civile ed divenne istruttore militare di piloti d'elicottero. Il 31 ottobre 1959 ottenne il brevetto di pilota militare e venne incorporato nella squadra di vigilanza (Ueberwachungsgeschwader - UeG) basata a Dübendorf e qui rimase fino al 1964. In seguito si trasferì con la stessa funzione nella nuova base aerea di Alpnach. Nel 1967 fu promosso aiutante sottufficiale del corpo d'istruzione delle truppe d'aviazione.

Continuò la sua attività come istruttore militare fino al suo pensionamento avvenuto nel 1984. Nel frattempo si era stabilito ad Hergiswil (Canton Nidwaldo). Complessivamente accumulò sugli elicotteri Hiller UH-12B, Bell 47, Alouette II, Alouette III e AS. 332 Super Puma un'esperienza di 7'726h30' e 50'022 atterraggi. A bordo di aeroplani effettò invece 763h55' e 2'481 atterraggi.
Oswald Matti si è spento il 16 maggio 2018 all'età di 91 anni.

HAB 02/2018